LOGIN

Iscriviti per inserire eventi, foto, video



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Guča sul Carso, si tirano le conclusioni
Scritto da Associazione Altramusica   
Lunedì 16 Luglio 2012 12:32



Sono state anche quest’anno diverse migliaia le persone che hanno deciso di farsi coinvolgere dalle travolgenti atmosfere balcaniche racchiuse nello scorso fine settimana nell'arena del campo volo di Borgo Grotta Gigante che ha accolto i tre giorni di festival Guča sul Carso. Si sono fatte ogni sera le ore piccole nel grande tendone e nello spazio all'aperto dove l'orchestra di ottoni serba di Elvis Bajramović ha saputo ricreare quel rapporto diretto, ravvicinato con il pubblico che è proprio della Guča »originale«, quella alla quale il festival carsico fa riferimento e dove andranno il prossimo mese i fortunati vincitori estratti tra i presenti nel gioco a premi della serata inaugurale.

Il festival balcanico, diventato ormai un importante riferimento per gli appassionati del genere, ha proposto come di consueto un programma molto diversificato, declinando i grandi nomi nelle diverse sfumature dell'evento, dell'happening danzante e del concerto. E' stato un successo annunciato l'evento di apertura con il concerto dei Gogol Bordello, gruppo gispy-punk di caratura internazionale che ha portato sul Carso triestino una delle tappe del tour, accendendo il pubblico numerosissimo con la grande carica della sua musica. Previsioni meteo avverse hanno imposto sabato agli organizzatori di chiudere il palcoscenico alle esibizioni per motivi di sicurezza. Vento e pioggia hanno poi risparmiato la bella serata estiva, ma senza la possibilità di recuperare completamente il programma: l'orchestra di Marko Marković ha offerto sotto il tendone un saggio delle proprie qualità con programma ridotto, lasciando poi la scena informale ai simpaticissimi ospiti milanesi dell'orchestra Nema Problema. Che Guča sia un festival molto amato è stato dimostrato anche domenica, quando il vento e il calo delle temperature non hanno impedito al calore del pubblico di accogliere il concerto della “Gipsy Queen” Esma Redžepova. La celebre cantante ha condiviso il palcoscenico con la Eleonora, giovane erede della sua arte che è pronta a prendere il testimone di una carriera ultracinquantennale per portare avanti la tradizione. Il sorriso e il calore di Esma hanno trasmesso al pubblico lo spirito dei classici del repertorio rom, interpretati con il supporto della sua band di musicisti macedoni.

Molti i volti noti anche tra il pubblico, dalla visita informale del sindaco di Trieste a attori, pittori, conduttori televisivi anche di grande popolarità che si sono mescolati alla folla festosa nei tre giorni del festival.

Il Patrocinio del Comune di Sgonico e il contributo dell’Assessorato alle attività produttive della Regione FVG hanno permesso anche quest'anno all'associazione culturale Altramusica di far rivivere sul Carso le atmosfere e il sapore più festoso della tradizione est-europea. L'organizzatore Andrej Petaros è particolarmente soddisfatto della crescente popolarità di un festival che non ha confini nemmeno in senso generazionale: “Il festival Guča sul Carso è diventato per molti una piacevole tradizione, confermata dall’ottima affluenza del pubblico che quest’anno ha sfidato anche il rischio del tempo instabile. La musica di qualità, i chioschi con specialità serbe, la libertà di uno spazio come quello del campo volo di Borgo Grotta Gigante sono gli elementi di una combinazione vincente che attira un pubblico molto eterogeneo: i giovani vengono per ballare e ascoltare gruppi di grande popolarità, ma le serate diventano un’occasione di festa anche per le famiglie e per chiunque abbia voglia di trascorrere una serata diversa, senza limiti di età”.

Dopo i grandi nomi della scena musicale internazionale approdati negli ultimi due anni a Borgo Grotta Gigante, si attendono ora le sorprese dell’edizione 2013 che inviterà ancora una volta a ballare con i ritmi irresistibili che continuano ad attirare nella nostra regione per questo evento un pubblico proveniente da tutta Italia e dai paesi vicini.

 

Commenti  

 
0 #1 BestOuida 2018-10-29 17:43
I have noticed you don't monetize your website, don't waste your traffic,
you can earn extra cash every month. You can use the best adsense
alternative for any type of website (they approve all websites), for more details simply search in gooogle:
boorfe's tips monetize your website
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti alla newsletter


Direttore responsabile: Piero Cargnelutti - Caporedattore: Piero Cargnelutti - Registrazione del Tribunale di Tolmezzo n. 141 dell'8/4/2003
Webmaster Lorenzo Tempesti | Grafica Francesca Luzzi
La redazione declina ogni responsabilità riguardo a errori o imprecisioni nelle informazioni riportate.
(C) 2000-2012 Associazione Musicologi c.f. e p.iva 02177400302 - Inviate le vostre segnalazioni a info@musicologi.com