LOGIN

Iscriviti per inserire eventi, foto, video



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Qualcosa di importante è rimasto
Scritto da Piero   
Lunedì 01 Agosto 2016 15:26

Passano gli anni e sono già 15 che esiste questo portale www.musicologi.com, in cui si parla di musica in Friuli Venezia Giulia. Forse una volta si scriveva di più, forse c'erano più collaboratori, forse tante cose, eppure la forza della volontà e la passione ci aiutano a mantenerlo in vita anche oggi nonostante gli impegni di vita che sono cresciuti rispetto a quando, da giovani universitari, ci inventavamo reporter musicali e raccontavamo tutto quello che potevamo sulla musica in regione attraverso interviste, annunci, recensioni...

 

Va beh, devo dire che personalmente, ancora oggi riesco a vedere qualcosa in giro. Nella ultime settimane, dopo anni che mi ripromettevo di farlo e non ci riuscivo mai, ho fatto una scappata all'Over the noise (www.overthenoise.com) giù a Villanova di San Daniele (UD). Ricordo che quella sera suonavano i Dolcetti del duo Rojatti-Tulissio, Doro Gjat, i Rumatera e altri gruppi. Io personalmente mi sono gustato i primi due: era un venerdì e sabato avevo da fare, dunque non volevo fare tardi (pur con rammarico). Eppure, tanto è bastato per vedere come l'Over the noise, alla sua nona edizione, è un festival ben conosciuto e frequentato, e quella sera mi ha permesso di rivedere il suono incredibile dei Dolcetti e l'ottimo spettacolo di Doro, tanto a ricordarmi quale ottima musica produce la nostra regione.

 

Ecco, ho pensato a tutti quei festival, dal Pascat day di Colloredo a Urlando contro il cielo a Lauco per arrivare a Natibongo di Cividale e perfino all'Ale Rock Festival di Trasaghis che quest'anno non si è fatto. E sono solo i primi che mi vengono in testa, ma la lista è lunga. Ho pensato a quanto belli erano questi eventi, spazzati via un po' dalla crisi e un po', spesso dalle energie dei suoi fondatori che se ne vanno con gli impegni di vita e dall'impossibilità di un vero e proprio ricambio nella gestione. Anche perché sono per lo più cose che si fanno per passione, ma che lasciano a volte ricordi indelebili: quel concerto incredibile, quella serata straordinaria, quell'incontro splendido...

Sono stati anni, questi, in cui, di fronte alla crisi, ai sempre meno fondi per fare cultura aggiunti a tutte quelle impossibili normative che troppo spesso non ti permettono di fare niente, molte belle cose culturali hanno chiuso i battenti.

Ho pensato ad esempio ai tanti club che hanno dovuto chiudere.

Sono tutte cose, queste a cui ho pensato, che ci rendono tristi, noi amanti della musica live.

 

Ecco che vedere l'ottima partecipazione all'Over the noise, mi ha fatto pensare che non è vero che le cose belle sono tutte destinate a finire. Anzi, bravi e complimenti alla comitiva di San Daniele. In fondo, il festivals organizzati nel corso degli anni in giro in tutte le impensabili località del Friuli, dal mare alla montagna passando per la collina e la pedemontana, sono sempre stati delle tappe fisse nel peregrinare di chi ama la musica dal vivo. In fondo, in quegli eventi ci vai e, oltre a gustarti il suono dal vivo, trovi sempre quella tribù che conosci da tempo e che hai voglia di rivedere.

Se molti di questi festival hanno chiuso i battenti, c'è chi resiste, ed è un bel segnale.

 

Tra l'altro vi ricordo che questo fine settimana, venerdì 5 e sabato 6 agosto, al parco delle Colonie di Osoppo (UD), torna Pietra Sonica (www.pietrasonica.com), festival dedicato allo stoner e alla musica psichedelica che quest'anno arriva alla ottava edizione. Anche in quel caso, si tratta di una piccola grande manifestazione realizzata da un gruppo di amici che ci tiene alla musica di qualità, suonata sul serio e da gruppi provenienti da ogni dove, tanto che quando ci vai, ti sembra che quel piccolo parco assuma un ché di internazionale e fuori dalla normalità.

 

Sono quelle cose che ti fanno dire: “no, non è tutto morto. C'è ancora tanta vita”.

Coraggio gente, ci vediamo là.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti alla newsletter


Direttore responsabile: Piero Cargnelutti - Caporedattore: Piero Cargnelutti - Registrazione del Tribunale di Tolmezzo n. 141 dell'8/4/2003
Webmaster Lorenzo Tempesti | Grafica Francesca Luzzi
La redazione declina ogni responsabilità riguardo a errori o imprecisioni nelle informazioni riportate.
(C) 2000-2012 Associazione Musicologi c.f. e p.iva 02177400302 - Inviate le vostre segnalazioni a info@musicologi.com