LOGIN

Iscriviti per inserire eventi, foto, video



Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Calcutta nel programma del festival di Majano
News
Scritto da Musicologi   
Lunedì 08 Aprile 2019 21:17



L’estate dei concerti a Nordest ha un nuovo grande protagonista. Calcutta, cantautore fra i più amati dal pubblico, simbolo assoluto dell’attuale scena indie nazionale, sarà sul palco dell’Area Concerti del Festival di Majano per un grande live in programma il prossimo venerdì 26 luglio, inizio alle 21.30. Dopo aver riempito stadi, arene e palazzetti, Calcutta arriva finalmente in concerto in Friuli Venezia Giulia per l’evento organizzato da Zenit srl, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia e PromoTurismoFVG. I biglietti per questo nuovo grande evento della 59° edizione del Festival di Majano, saranno in vendita a partire dalle 11.00 di mercoledì 13 marzo online e in tutti i punti vendita del circuito Ticketone. Info e punti vendita su www.azalea.it.



Il suo disco “Mainstream” uscito nel 2015 ha sparigliato generi, appartenenze e definizioni. Calcutta ha marcato una linea di confine nel modo di intendere la musica indipendente partendo da outsider, da artista di culto, con un percorso fuori dagli schemi canonici del music business, ma attirando verso di sé una curiosità sempre crescente. Merito delle melodie contagiose delle sue canzoni che lo hanno reso un fenomeno irresistibile. La sua scrittura pop non ha pari in Italia e l’attenzione trasversale di pubblico, stampa e social network ne sono la riprova costante. Un successo testimoniato anche dal disco d’oro raggiunto da “Oroscopo”, uno dei brani più trasmessi dell’estate 2016, e da canzoni come “Cosa mi manchi a fare”, “Frosinone”, “Gaetano” che registrano ormai milioni di visualizzazioni su Youtube e sui portali di streaming. A fine 2017 Calcutta si è riaffacciato sulle scene con “Orgasmo” una nuova canzone che ha subito colto nel segno. Il brano ha totalizzato oltre 10 milioni di stream su YouTube, Spotify, Apple Music, Deezer, è salito fino alla posizione #5 sulla Spotify Chart e per la prima volta l'ha proiettato nella Top 50 dell'Airplay Chart di EarOne. A inizio febbraio è stata la volta di “Pesto” che ha ulteriormente rinvigorito entusiasmi e attese. Il 25 maggio 2018 arriva finalmente il nuovo disco. Si intitola “Evergreen” ed è anticipato dal terzo singolo “Paracetamolo”. Un Pop stralunato dal retrogusto psichedelico e dal doppio principio attivo, agisce rapidamente prima con un riff di chitarra che si incolla alle orecchie, poi con il ritornello "sento il cuore a mille" lanciato verso l'infinito. E poi c’è il live. Solo chi ha avuto la possibilità di vederlo in azione durante un concerto ha potuto testare con i propri occhi il magnetismo di questo musicista che ha raccolto consensi unanimi tra le platee di tutta Italia. L’estate 2018 ha segnato il suo ritorno sui palcoscenici con l’affascinante appuntamento in due location diametralmente opposte, ma ugualmente e diversamente evocative: lo Stadio Francioni di Latina (21 luglio), lo stadio della sua città, e l’Arena di Verona (6 agosto). Un abbraccio di oltre 30000 persone tra Latina e il sold out di Verona. Il live all’Arena di Verona è diventato anche un film concerto proiettato in oltre 150 cinema su tutto il territorio nazionale. “Calcutta Tutti in Piedi”, distribuito da Lucky Red per la regia di Giorgio Testi, è il racconto per immagini di quella incredibile serata.



Fra i concerti della 59° edizione del Festival di Majano troviamo i live di The Darkness (21 luglio), New York Ska-Jazz Ensemble (27 luglio) e Pink Sonic (10 agosto).

Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Comune di Majano, Associazione regionale tra le Pro Loco, Comunità Collinare del Friuli, Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare.



BIOGRAFIA:

Edoardo D’Erme, in arte Calcutta, nasce a Latina nel 1989. Attivo musicalmente dal 2007, si ispira ad importanti artisti italiani come Lucio Battisti, Lucio Dalla e Luca Carboni. Nel 2009 fonda il duo musicale Calcutta, progetto che termina poco dopo. Così Edoardo decide di adottare lo pseudonimo Calcutta come nome d’arte e nel 2012 pubblica il suo primo disco “Forse…, grazie al quale si esibisce in diversi locali d’Italia. Un anno dopo pubblica l’EP “The Sabaudian Tape. Nel 2015 esce “Mainstream, con cui raggiunge la notorietà nazionale soprattutto grazie ai singoli “Cosa mi manchi a fare”, primo brano estratto dall’album, “Gaetano”, “Frosinone”, premiati disco d’oro nel 2017, e “Oroscopo”, singolo pubblicato nel 2016 con la collaborazione di Takagi & Ketra e certificato disco di platino. A seguito del buon risultato delle vendite, Calcutta intraprende un tour nazionale per promuovere il disco. Nel corso del 2017 scrive per J-Ax e Fedez i testi di due canzoni pubblicate nell’album “Comunisti col Rolex”, collabora con Nina Zilli al singolo “Mi hai fatto fare tardi” e con Francesca Michielin nella stesura di “Io non abito al mare”, “Tropicale”, “La serie b” e “Tapioca”. A fine dicembre esce il nuovo singolo “Orgasmo”, seguito a ruota da “Pesto”. Il 25 maggio 2018 viene pubblicato con l’etichetta Bomba Dischi “Evergreen”, quarto lavoro del cantante di Latina. Gli altri due singoli estratti, “Paracetamolo” e “Kiwi”, confermano il successo e l’apprezzamento da parte sia del pubblico sia della critica. Negli anni ha inoltre collaborato con Luca Carboni, i Tiromancino e Elisa, per la quale ha scritto “Se piovesse il tuo nome”, singolo estratto dall’ultimo lavoro della cantante.



 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Iscriviti alla newsletter


Direttore responsabile: Piero Cargnelutti - Caporedattore: Piero Cargnelutti - Registrazione del Tribunale di Tolmezzo n. 141 dell'8/4/2003
Webmaster Lorenzo Tempesti | Grafica Francesca Luzzi
La redazione declina ogni responsabilità riguardo a errori o imprecisioni nelle informazioni riportate.
(C) 2000-2012 Associazione Musicologi c.f. e p.iva 02177400302 - Inviate le vostre segnalazioni a info@musicologi.com